A tavola

tavola-sempre-natale

Questo Natale sono attratta dal rosso totale, credo sia una necessità di energia (non è mai abbastanza) quindi la sera della vigilia farò così.

Piatti rossi, bicchieri rossi, rossi i tovaglioli un ramo di bacche rosse a fare festa.

Niente tovaglia amo i piatti ‘a nudo’ disposti direttamente sul legno del tavolo. Mi piace il rumore che fanno quando li appoggio.

Posate importanti, quelle pesanti che hanno un che di vissuto.

Per segnaposto un bastoncino di zucchero.

Ghirlande

ghirlande-sempre-natale

Una ghirlanda è un abbraccio. Già dei rami intrecciati a forma circolare diventano ghirlanda.

Ci ho appoggiato dei gomitoli fatti con avanzi di lana, della frutta secca, delle pigne e dei turaccioli aiutandomi con della colla a caldo.

Le appenderò a tutte le porte tenendo la più grande per quella d’ingresso.

Sarà ancora più bello rientrare a casa.

Legni e Luci

luci-camino

Sono già sufficienti questi due elementi per fare festa, questo abbinamento ha qualcosa di magico.

E’ il legno stesso a suggerire cosa ne posso fare, se appoggiarci qualcosa o avvolgercela intorno, se dipingerlo o lasciarlo naturale.

Quelli raccolti d’estate sulla spiaggia li lascio come sono, il mare me li ha regalati già decapati da mesi di avventure al largo e lunghe soste sulle spiagge).

Non mi resta che ringraziare e abbinare luci candele o elementi naturali per poi appoggiarli o appenderli.

Natale è il loro momento.